Questo tenero cucciolone di poco più di un anno ha bisogno di una casa con urgenza, perché la vita in canile per lui in particolare non è assolutamente adatta. È nato con una malformazione che, nonostante le operazioni a cui è stato sottoposto, può causargli problemi. In una casa però potrebbe vivere a lungo e normalmente, prendendo solo alcune accortezze. Fatevi un bel regalo di Natale e date una chance a Caramello. 

Sfortunati a volte si nasce, purtroppo. Ed è proprio il caso di questo dolcissimo cane che è nato con un problema vascolare congenito chiamato shunt porto sistemico. Si tratta di una malformazione a causa della quale un vaso sanguigno trasporta il sangue proveniente dall’intestino direttamente nella circolazione, saltando quindi il processo di filtrazione che normalmente viene effettuato dal fegato. Questo vuol dire che tutte le tossine che dovrebbero essere filtrate finiscono in circolo mettendo a serio rischio la sua vita.

Dopo essere stato trovato sul ciglio di una strada, a pochi mesi di vita, il cucciolo è stato affidato agli attivisti di LNDC Valenzano che da allora se ne stanno prendendo cura. Nel corso di quest’anno, Caramello – così è stato battezzato dai volontari, data la sua immensa dolcezza – è stato sottoposto a TAC per individuare il punto preciso del problema e a ben due lunghi e costosi interventi chirurgici che sono riusciti a mitigare il problema ma non a risolverlo del tutto. Ciò nonostante, Caramello non si è perso d’animo e ha ancora tanta voglia di vivere e di fare una vita normale insieme a una famiglia che lo ami e lo accolga con sé.

La sua condizione è cronica ma questo non vuol dire che non possa vivere una lunga vita. Sicuramente ha bisogno di alcune accortezze speciali, ma niente di particolarmente impegnativo. Deve mangiare cibo specifico per problemi epatici, fare un ciclo di antibiotici ogni mese e integrare la sua dieta con il lattulosio. La cosa più importante è che viva in casa, al riparo da possibili infezioni o malattie, perché quelle sì che potrebbero creargli seri problemi. Per il resto, è ancora un cucciolone simpatico e dolce di poco più di un anno che ripagherà chiunque lo accolga nella sua famiglia con tanta dolcezza e tanto affetto. Attualmente si trova ancora in canile ma per lui, ancora più che per gli altri cani, non è una sistemazione ideale dato che ha bisogno di un ambiente più sicuro da un punto di vista igienico e sanitario, nonostante le mille accortezze utilizzate nei suoi confronti dai volontari.

Chiunque voglia farsi un bel regalo di Natale, e dare a questo dolcissimo cucciolone una chance di essere felice e di vivere una lunga vita, può contattare la Sezione LNDC di Valenzano al 340 2859 905 o 388 460 8781.

10 dicembre 2021 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
ufficiostampa@legadelcane.org
stampa@legadelcane.org