Abbandonata e investita, questa dolce cucciola è stata salvata da una coppia che ha cercato di aiutarla in ogni modo possibile ma ora ha bisogno di trovare una casa tutta per sé dove dimenticare i brutti traumi subiti. LNDC Teramo chiede anche un piccolo aiuto per affrontare le ingenti spese veterinarie che le permetteranno di tornare a camminare.

Una sera di fine settembre una coppia di Roma stava tornando a casa dopo essere stati a un funerale in Abruzzo, quando hanno notato sul ciglio della strada un cagnolino che arrancava in evidente stato di abbandono e difficoltà. Si sono avvicinati e hanno visto che si trattava di una cucciola di circa 6-8 mesi, piena di pulci, magrissima e con tutta probabilità investita da un’auto visto che faceva fatica a stare in piedi. Non potendola lasciare in quello stato, hanno contattato la ASL veterinaria che se ne è fatta carico. Restando in contatto con il servizio veterinario, i coniugi hanno poi scoperto che la cagnolina – che nel frattempo avevano battezzato Patty – era stata semplicemente portata in un canile, senza ricevere tutte le cure e le indagini diagnostiche necessarie.

Hanno quindi insistito affinché la piccola venisse visitata in maniera adeguata e sottoposta a radiografie per capire quale fosse il problema e quindi Patty è stata trasferita presso la Clinica Veterinaria dell’Università di Teramo. Grazie agli esami diagnostici, sono stati scongiurati danni neurologici ma la piccola Patty aveva bisogno di un’operazione delicata e di una lunga fisioterapia per poter tornare a camminare. Nonostante la distanza, i suoi salvatori hanno continuato a seguirla, sono andati a trovarla a Teramo e si sono resi disponibili a fare da affidatari temporanei per autorizzare l’intervento e la fisioterapia.

Patty è stata quindi operata, l’intervento è stato un successo e a brevissimo inizierà la fisioterapia. Tuttavia, la coppia non ha la possibilità di adottarla definitivamente e quindi ha chiesto alla Sezione LNDC di Teramo un aiuto per trovare una casa per Patty e anche per saldare il conto delle sue cure che ammonta a quasi 3mila euro.

Se qualcuno vuole aprire la sua casa e il suo cuore alla piccola e dolce Patty, dopo le grandi sfortune che ha già dovuto vivere alla sua giovane età, può chiamare il 328 575 9202.

Per aiutare i suoi salvatori ad affrontare le spese veterinarie, bastano pochi euro a testa tramite bonifico bancario su IBAN IT96P0609546040000010115163 intestato a Lega Nazionale per la Difesa del Cane, causale “un aiuto per Patty Teramo”.

Grazie a chi vorrà dare un piccolo contributo per le cure di questa dolce e sfortunata cucciolona.

10 dicembre 2019

 

 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
stampa@legadelcane.org
comunicazione@legadelcane.org
www.legadelcane.org