Giustizia per Zeus e per tutti gli animali vittime della cattiveria umana, questo il tema della manifestazione che ha animato il centro di Teramo domenica 24 marzo.

Grande partecipazione di tantissime persone amanti degli animali al corteo organizzato dalla Sezione LNDC di Teramo per ricordare Zeus e chiedere giustizia per lui e tutti gli animali vittime della crudeltà umana. La manifestazione ha avuto inizio da Piazza Martiri e si è snodato nel centro della città attirando l’attenzione di tanti cittadini.

Tutto è nato dal caso di Zeus, il pitbull morto a Bellante (TE) a seguito delle ferite inferte con un forcone, ma l’occasione è stata importante anche per sensibilizzare sulle violenze inflitte su tutti gli altri animali da parte dell’uomo. Al corteo hanno partecipato gli attivisti LNDC insieme a volontari di altre associazioni e semplici cittadini che hanno a cuore l’argomento.

Il centro della città è stato invaso da tante persone che hanno voluto dimostrare che la quesioine è sentita”, afferma Catia Durante – Presidente della Sezione LNDC di Teramo. “Siamo molto soddisfatti della riuscita di questa iniziativa e ringrazio tutti quelli che hanno partecipato. Come dicevano gli striscioni che abbiamo fatto sfilare per le strade, chi è violento con gli animali sicuramente lo sarà anche con gli umani e quindi è necessario non abbassare mai la guardia davanti a questi episodi.”

È importante mantenere alta l’attenzione su questi gravissimi casi di violenza e in generale sulla crudeltà umana che fa vittime sia tra gli animali sia tra le persone più indifese. LNDC continuerà a battersi affinché vengano inasprite le pene per i reati contro gli animali, affinché non vengano più presi con leggerezza da parte degli inquirenti e della magistratura.

27 marzo 2019

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
info@legadelcane.org
www.legadelcane.org