Un cagnolino di appena 5 kg colpito a distanza ravvicinata da un colpo d’arma da fuoco, soccorso dalla ASL e affidato alla Sezione LNDC locale che lo sta curando e cerca per lui adozione. Rosati: sporgiamo denuncia e chiediamo la collaborazione dei residenti, basta omertà.

Alcuni giorni fa un cittadino di Sicignano degli Albuni, in provincia di Salerno, ha segnalato un cagnolino ferito da soccorrere. Sul posto si è recato il servizio veterinario della ASL e ha trovato uno scricciolino con un’evidente ferita da arma da fuoco sul posteriore, tra la coda e l’ano, colpito con molta probabilità da distanza ravvicinata. Considerando le condizioni della ferita e la piccola taglia del cagnolino, la ASL di Eboli lo ha affidato alla Sezione LNDC di Salerno che ora se ne sta prendendo cura e lo sta rimettendo in sesto in attesa di farlo operare.

Il piccolino, che gli attivisti LNDC hanno battezzato Dante, dovrà infatti essere sottoposto a un intervento chirurgico per amputare la coda e ricostruire la zona danneggiata con asportazione del tessuto necrotico, appena le sue condizioni generali lo consentiranno e avrà riacquistato un po’ di peso. Dante infatti è magrissimo e probabilmente veniva tenuto a catena, dato il segno che ha intorno al collo.

È impossibile che nessuno sappia nulla in un paese così piccolo”, afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Il nostro ufficio legale sporgerà denuncia contro ignoti e speriamo di riuscire a rompere il muro dell’omertà, trovando qualcuno che sia disposto a dirci quello che sa di questo povero cagnolino. Sicuramente ci sarà qualcuno che conosce il piccolo Dante e può fornire le informazioni necessarie per risalire all’autore di questo gesto crudele e insensato. Gli abitanti di Sicignano devono capire che nel loro paese si aggira uno squilibrato che spara senza motivo e rappresenta un pericolo per tutti.”

Nonostante tutto quello che ha passato, Dante è comunque molto docile e si fida ancora dell’uomo. È un cagnolino giovane di circa 4-5 anni, di taglia piccola e molto socievole. Gli attivisti LNDC di Salerno se ne stanno prendendo cura al meglio ma cercano per lui una casa e un’adozione che gli permettano di dimenticare il suo brutto passato e avere un futuro sereno come merita.

Per informazioni su Dante e per adottarlo, contattare la Sezione LNDC di Salerno al 327.0428428, o allo 089.303039 o scrivere una mail a info@legadelcane-sa.it.

Per dare informazioni utili alle indagini, scrivere a info@legadelcane.org.

1 marzo 2019

 

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
info@legadelcane.org
www.legadelcane.org