Un cucciolo sfortunato, affetto da una patologia neurologica che gli impedisce l’uso delle zampe posteriori. I volontari LNDC Animal Protection di Molfetta hanno iniziato per lui un percorso di fisioterapia che potrebbe aiutarlo a recuperare, ma le spese sono ingenti e hanno bisogno di aiuto. È possibile dare un contributo tramite bonifico all’IBAN IT22O0306909606100000178366. Per adottare Cico e dargli una nuova vita, contattare la Sezione all’indirizzo legadelcane.molfetta@libero.it.

Cico è solo un cucciolo di pochi mesi, ma la vita è già stata molto ingiusta con lui. La sua prima sfortuna è stata quella di essere separato dalla sua mamma e di ritrovarsi in canile quando era ancora molto piccolo. Già questo basterebbe a considerarlo un cane sfortunato, ma è un destino che condivide con tanti altri suoi simili. Ad aggravare la sua situazione, però, è arrivata un’improvvisa paralisi degli arti posteriori, che ovviamente ha reso la sua permanenza in canile ancora più difficile e complicata da gestire.

Cico ha solo 4 mesi e vorrebbe giocare e correre come tutti i cuccioli della sua età, ma questo purtroppo non è possibile. Gli attivisti della Sezione LNDC Animal Protection di Molfetta si stanno prendendo cura di lui al massimo delle loro possibilità. Hanno provveduto a fare tutti gli accertamenti diagnostici necessari a individuare la causa della sua paralisi, che sembra dovuta a un problema neurologico irreversibile. Tuttavia, c’è la speranza che un lungo percorso di fisioterapia possa portarlo gradualmente a recuperare l’uso delle zampe posteriori e infatti i volontari LNDC Animal Protection hanno già intrapreso questa strada, che sta portando alcuni progressi.

Nel frattempo, dato che un cagnolino nelle sue condizioni non avrebbe vita facile in canile, i volontari LNDC Animal Protection di Molfetta hanno trovato per lui uno stallo casalingo a pagamento, in modo che possa avere tutta la tranquillità di cui ha bisogno per mettere in pratica i progressi che sta faticosamente facendo grazie alle sedute con il fisioterapista. Gli attivisti LNDC Animal Protection sperano comunque di poter trovare per lui una famiglia pronta ad accoglierlo con sé, per consentirgli di vivere una vita il più normale possibile con tutte le attenzioni e l’amore che merita. Cico è un simil maremmano, quindi diventerà una taglia grande, molto affettuoso e con tanta voglia di vivere.

Le spese che la Sezione LNDC Animal Protection di Molfetta sta sostenendo per lui sono molto alte e per questo i volontari chiedono un piccolo contributo a tutti gli amanti degli animali affinché possano continuare a dare a Cico la possibilità di tornare ad avere una vita il più normale possibile.

Per dare un aiuto a Cico e agli angeli che se ne stanno prendendo cura, è possibile fare un bonifico all’IBAN IT22O0306909606100000178366 intestato a LEGA NAZIONALE PER LA DIFESA DEL CANE SEZ. MOLFETTA, con causale “Un aiuto per Cico”.

Se siete interessati ad adottare questo dolcissimo cucciolo, che non aspetta altro che una famiglia tutta sua, potete contattare la Sezione tramite la pagina Facebook Lega del Cane Molfetta o via e-mail all’indirizzo legadelcane.molfetta@libero.it.

13 luglio 2022

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
ufficiostampa@legadelcane.org
stampa@legadelcane.org