Tre adolescenti hanno lanciato pietre contro una micia di appena 5 mesi finché non sono stati richiamati da un turista, ma ormai era troppo tardi. I proprietari hanno sporto denuncia e LNDC farà lo stesso. Rosati: è inquietante pensare che questi ragazzi saranno gli adulti di domani, devono essere rieducati al rispetto di ogni vita.

La gattina Mina aveva solo 5 mesi ed è stata uccisa brutalmente lo scorso weekend da alcuni ragazzini che l’hanno presa a sassate mentre si trovava nel giardino della sua casa. Sono stati interrotti da un passante che ha visto la scena e li ha richiamati. Purtroppo però è stato troppo tardi e l’uomo, un turista, ha raccontato quello che aveva visto ai proprietari della povera micia che hanno sporto denuncia alle autorità competenti.

Un’ennesima storia terribile, ancora di più perché stando a quanto riferito gli assassini sono tre ragazzini adolescenti”, commenta Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “Mi auguro che a nessuno venga in mente di definirla una ragazzata. Fare violenza di questo tipo, uccidere un gatto per ‘divertimento’, non può essere in alcun modo considerata una ragazzata. È un reato grave e soprattutto è una totale mancanza di sensibilità e di umanità che, perpetrata da persone così giovani, risulta ancora più grave e preoccupante.”

Com’è possibile essere così crudeli e spietati a quella giovane età? Che tipo di educazione hanno ricevuto questi ragazzi? Cosa potranno fare in futuro, da grandi, delle persone che crescono in questo modo? Ovviamente abbiamo sporto denuncia anche noi e mi auguro sinceramente che le indagini, grazie anche al testimone oculare, portino all’identificazione di questi ragazzi, nella speranza che non sia troppo tardi per rieducarli e insegnare loro che ogni vita va rispettata”, continua Rosati.

Da tempo chiediamo non solo che le pene per i reati contro gli animali vengano inasprite, ma anche che vengano istituiti dei corsi di formazione sul rispetto e la difesa degli animali in tutte le scuole e questa drammatica vicenda è la dimostrazione che ce n’è sempre più bisogno. È veramente inquietante pensare che queste sono le nuove generazioni e saranno gli adulti di domani”, conclude Rosati.

25 agosto 2020

LNDC – Animal Protection
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
stampa@legadelcane.org
comunicazione@legadelcane.org
www.legadelcane.org