Al Sindaco
del Comune di Mazara del Vallo
Dott. Salvatore Quinci
sindaco@comune.mazaradelvallo.tp.it
protocollo@pec.comune.mazaradelvallo.tp.it

Milano, 8 agosto 2019

Oggetto: casi di avvelenamento cani

Ill.mo Sig. Sindaco,

scrivo in qualità di Presidente di Lega Nazionale per la Difesa del Cane, una delle più antiche e importanti associazioni protezionistiche presenti in Italia, dal 1950 impegnata nella tutela della vita e del benessere degli animali di ogni specie e razza, con circa 100 sedi locali e migliaia di soci, volontari e sostenitori in tutto il territorio nazionale, oltre a quasi un milione di seguaci sui social network.

Ho letto con apprensione l’articolo pubblicato dal giornale online TP24 riguardo all’allarme lanciato da una volontaria riguardo all’avvelenamento di numerosi cani nel territorio del Suo Comune. Ovviamente ho anche letto la sua replica, in cui ho apprezzato particolarmente la dichiarazione di amore e rispetto per gli animali che Lei ha espresso. Come ben sa, le norme attualmente in vigore prevedono che in caso di avvelenamenti il Sindaco debba avviare delle indagini in collaborazione con le forze dell’ordine e procedere alla bonifica dell’area.

Mi rendo conto che, come da lei evidenziato, non ci sono le prove degli avvelenamenti dichiarati dalla persona che ha fatto quella segnalazione sui social, tuttavia la invito a fare tutte le dovute verifiche per accertare quale sia la verità ed eventualmente procedere con tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza degli animali e delle persone.

Resto in attesa di un cortese riscontro e confido che vorrà attivarsi per verificare la reale situazione.

Distinti saluti,

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Piera Rosati
Il Presidente Nazionale