Il giudice Fiorenza Giorgi, su un articolo a firma del giornalista Giovanni Ciolina pubblicato su “Il Secolo XIX”, commenta gli esposti delle associazioni animaliste contro l’uomo che ha ucciso un povero gatto a Quiliano dicendo che: «Benissimo l’amore per gli animali, ma perché giriamo la faccia ai nostri simili in difficoltà». LNDC Animal Protection risponde: «La nostra associazione si batte per affermare il rispetto e il diritto alla vita di ogni essere vivente». 

La LNDC Animal Protection risponde alle dichiarazioni del magistrato Fiorenza Giorgi, responsabile dell’ufficio dei giudici del gip del Tribunale di Savona, che sulle pagine de “Il Secolo XIX” esprime “rabbia” per gli esposti animalisti in un caso che vede coinvolto un uomo che ha ucciso barbaramente un gatto.

Nell’articolo il giudice aggiunge la “valutazione”: «Benissimo l’amore per gli animali, ma perché giriamo la faccia ai nostri simili in difficoltà».

LNDC Animal Protection sottolinea che bisogna dare il giusto valore alla vita, a prescindere dalla specie. Ogni giorno nel nostro Paese vengono commessi crimini efferati nei confronti degli animali. Decine e decine di vittime costrette a soffrire in silenzio, nell’ombra, abusate e torturate con una crudeltà spesso impensabile. Animali impiccati, annegati, bastonati, uccisi a colpi d’arma da fuoco, avvelenati, trascinati con le auto, dati alle fiamme. Queste sono le sevizie che quotidianamente tante creature indifese sono costrette a subire fino alla morte. L’Associazione si batte quotidianamente contro questa violenza diffusa a danno dei più indifesi, poiché queste azioni tanto gravi quanto crudeli denotano una pericolosità sociale a 360 gradi. La sofferenza non ha volti, nomi, razze o specie.

8 ottobre 2020

LNDC – Animal Protection
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
stampa@legadelcane.org
www.legadelcane.org