LNDC ANIMAL PROTECTION DENUNCIA

La nota Associazione animalista prende subito posizione di fronte a un atto deliberato di vile crudeltà, un gesto peraltro condannato anche dalla popolazione locale e dalle Autorità.

Lecce, 15 marzo 2022 – LNDC Animal Protection ha preso subito posizione di fronte a quanto accaduto in centro a Lecce, denunciando l’uomo – di recente identificato come un senzatetto di origine slovena – che, ripreso da una telecamera di sorveglianza in Corte dei Guarini, ha preso a calci un gatto per due minuti e mezzo fino a ucciderlo. La vittima era conosciuta da tutti come Pierluigi, un gatto malato adottato dai cittadini e amato dalla comunità. Aveva una disfunzione alla colonna vertebrale che lo rendeva claudicante e che, probabilmente, gli ha impedito di sfuggire al suo carnefice.

Abbiamo sporto denuncia contro questo sadico. Una persona pericolosa che, per fortuna, è stata individuata”, ha affermato Piera Rosati, presidente LNDC Animal Protection, che ha continuato: “Questa povera anima è stato vittima innocente di violenze fisiche e psicologiche delittuose e ha terminato la sua vita in modo atroce. Il suo carnefice deve pagare per quello che ha fatto e auspichiamo una pena adeguata che metta in sicurezza da altri possibili gesti sconsiderati e violenti ulteriori animali e persone. Un reato aggravato da futili motivi, come previsto dall’art.61 n.1 del codice penale”.

L’uomo, che ha ammesso tutto, verserebbe secondo la Polizia Locale in condizioni di evidente instabilità e, per questo, è stata richiesta la valutazione di un eventuale trattamento sanitario obbligatorio.

Ormai è ampiamente dimostrato che questi soggetti sono pericolosi per la società, dato che la crudeltà sugli animali è quasi sempre legata anche a comportamenti violenti verso le altre persone. Il nostro team legale”, ha argomentato Rosati, “è già in moto e faremo tutto ciò che è necessario per assicurarci che questa persona paghi per quello che ha fatto a questo essere innocente”, conclude la Presidente di LNDC Animal Protection.