Il risultato ottenuto grazie alla collaborazione tra Istituzioni e volontariato. I cani potranno nuovamente accedere ai luoghi pubblici, adeguatamente condotti al guinzaglio come previsto dalla normativa nazionale vigente. Rosati: “Quando c’è apertura al dialogo e disponibilità a tornare sui propri passi si riescono a ottenere risultati condivisi”.

A pochi giorni dalla lettera inviata dalla Presidente LNDC Animal Protection, la Sindaca di Gioiosa Marea ha deciso di revocare l’ordinanza emessa il primo luglio scorso e contestata fortemente dai cittadini, dai volontari locali e da LNDC Animal Protection. Nello specifico, l’ordinanza n. 43 prevedeva un divieto assoluto di accesso da parte dei cani in tutti i parchi, spiagge e ville comunali. Un divieto che tutti gli amanti degli animali hanno subito giudicato del tutto irricevibile e immotivato. Finalmente il provvedimento è stato ritirato e al suo posto è stata emessa una nuova ordinanza decisamente più accettabile e idonea a garantire una corretta convivenza tra cani e umani.

Posso sinceramente dire di essere soddisfatta per come si è risolta la questione”, afferma Piera Rosati – Presidente LNDC Animal Protection. “È sempre positivo quando gli amministratori vogliono correggere il tiro delle loro azioni. Sono quelle situazioni in cui la collaborazione fattiva tra Associazioni e Istituzioni dà risultati che sono soddisfacenti per entrambe le parti.”

Subito dopo aver inviato la nostra lettera e il relativo comunicato stampa, la Sindaca di Gioiosa Marea ha cercato un contatto con noi”, fa sapere Michele Pezone – Responsabile Diritti Animali LNDC Animal Protection. “Devo dire che ha subito riconosciuto l’errore, del quale aveva già discusso anche con un’associazione locale, e si è dimostrata molto collaborativa e aperta ai nostri suggerimenti. Mi ha quindi confermato oggi di aver posto rimedio, emettendo una nuova ordinanza che prevede un generico obbligo di utilizzo del guinzaglio – come previsto dalla normativa nazionale – e un divieto di accesso dei cani ai parchi giochi, che possiamo considerare accettabile per prevenire incidenti con i bambini che frequentano le aree attrezzate per loro”.

12 luglio 2022

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
ufficiostampa@legadelcane.org
stampa@legadelcane.org