Dopo una vita passata in casa, coccolati e amati, questi tre cagnolini anziani corrono il rischio di finire la loro esistenza rinchiusi in un canile. I volontari LNDC sperano di trovare per loro una famiglia che li accolga insieme, per evitare che subiscano un ulteriore trauma da separazione dopo la perdita del loro compagno di vita umano.

Tuto, Briciola e Pupa hanno perso tutto e ora rischiano di finire i loro giorni in canile. Questi tre dolcissimi e sfortunati cani anziani hanno visto morire sotto i loro occhi il loro compagno di vita, l’uomo che da sempre si era preso cura di loro e li aveva amati come figli, il loro punto di riferimento principale. Dopo questa tragedia, i volontari della Sezione LNDC locale hanno iniziato a occuparsi di loro presso quella che è sempre stata la loro casa, facendo il possibile per far sì che la loro vita continuasse nel migliore dei modi possibili. Tuttavia alcune persone – evidentemente insensibili al dolore di queste creature – hanno iniziato a lamentarsi di questa situazione e da tempo fanno segnalazioni richiedendo che questi tre nonnini vengano rinchiusi nel canile locale, condannandoli a una sofferenza ancora maggiore.

Gli attivisti della Sezione LNDC di Conversano non si rassegnano e continuano a occuparsi di loro costantemente, ma sperano di riuscire a trovare per loro una nuova casa dove vivere serenamente gli ultimi anni della loro vita, circondati dall’affetto e dalle attenzioni a cui sono stati sempre abituati. Tuto ha 13 anni ed è di taglia medio/grande, Briciola ha 16 anni ed è di taglia piccola, così come Pupa che invece ha 12 anni; tutti e tre sono molto affettuosi e socievoli, abituati da sempre a vivere in casa e ovviamente molto affiatati tra di loro. Per Briciola è affetta da leishmaniosi, stiamo attendendo i risultati degli ultimi accertamenti per procedere con la terapia eventualmente necessaria in base al titolo della malattia.

Pur sapendo che è molto difficile, i volontari LNDC sperano di trovare per loro qualcuno che li accolga tutti e tre per evitare che subiscano un ulteriore trauma dal doversi separare dopo aver già perso il loro compagno di vita umano. Se qualcuno vuole aprire il proprio cuore e la propria casa a questi tre nonnini che hanno davvero bisogno di una nuova occasione, può contattare il 339.5452260 per avere maggiori informazioni su di loro.

16 novembre 2020

 

LNDC – Animal Protection
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
stampa@legadelcane.org
www.legadelcane.org