Lasciata moribonda in uno scatolone, questa dolce nonnina di circa 10 anni ha lottato per restare in vita ed ora sta molto meglio, grazie alle cure dei volontari LNDC della Sezione locale. Ora tutto quello di cui ha bisogno è una casa dove essere amata e dimenticare il suo brutto passato.

Abbandonata in un cartone, gettata via come spazzatura perché anziana e malata. Così è stata trovata qualche tempo fa questa dolce nonnina di circa 10 anni dagli attivisti della Sezione LNDC di Ruvo di Puglia. Sasha, come è stata chiamata dai volontari, è stata subito visitata dal veterinario che ha riscontrato che la cagnolina soffriva di piometra, una brutta infezione dell’utero, che le aveva portato anche una grave insufficienza renale. Inoltre, dagli accertamenti, è emerso che la vecchietta presenta anche un soffio al cuore.

Sasha era in fin di vita ma ha superato brillantemente l’intervento per la piometra ed è attualmente in terapia per i reni e il cuore, ma ha una gran voglia di vivere e non si arrenderà facilmente. Nonostante sia stata buttata via da chi l’aveva tenuta con sé per 10 anni, è una cagnolina buona e socievole. Ora vive nel canile gestito dalla Sezione LNDC di Ruvo di Puglia che, per quanto i volontari si adoperino per assicurarle il massimo comfort, non è sicuramente la soluzione ideale per una nonnina con i suoi problemi di salute.

Sasha ha bisogno di una famiglia che si prenda cura di lei con amore e le faccia dimenticare la malattia e l’abbandono. Ovviamente si tratta di un’adozione particolare, perché le sue condizioni di salute vanno tenute sotto controllo ma lei sarà in grado di ripagare tutto con l’amore incondizionato che solo un animale in difficoltà sa dimostrare.

Chi vuole dare a Sasha una nuova possibilità di essere felice, può contattare Enza al 366-3641555.

5 gennaio 2018

Lega Nazionale per la Difesa del Cane
Ufficio Stampa
Tel 02 26116502
Fax 02 36638394
info@legadelcane.org
www.legadelcane.org