DOG’S HOSTEL – GLI INSEPARABILI JOLLY E MORA CERCANO FAMIGLIA

Sottratti a un’esistenza di privazioni e maltrattamenti, questi dolcissimi cani sono stati affidati alle cure di un volontario LNDC che li sta aiutando a vincere le loro paure e la loro diffidenza. Hanno bisogno di una famiglia che li accolga con pazienza, rispettando i loro tempi e i loro spazi.

Nel Dog’s Hostel di Trani, sequestrato a novembre 2013 e affidato in custodia giudiziaria a LNDC, erano “imprigionati” circa 500 cani tenuti in condizioni tragiche. Grazie alla sua rete capillare di Sezioni e rifugi dislocati in tutta la Penisola, LNDC è riuscita a ricollocare molti di loro, assicurando, dopo inenarrabili patimenti, finalmente delle condizioni di vita dignitose e le cure di cui avevano bisogno.

Tra quelli che cercano ancora una famiglia che li accolga ci sono Jolly e Mora, due inseparabili amici di circa 5-6 anni che portano sulla pelle i segni di un passato infelice. Dal punto di vista sanitario, Jolly e Mora sono in buona salute, negativi a leishmaniosi ed erlichiosi e sono stati entrambi sterilizzati. Dal punto di vista caratteriale, sono ancora un po’ timidi e diffidenti ma, grazie alla passione e dedizione di Michele Dell’Olio – volontario LNDC e responsabile del progetto “Fight the prejudice pitbull”, stanno facendo enormi progressi.

Jolly e Mora sono due cani molto docili che, appena acquistano fiducia nell’umano con cui si rapportano, riescono a vincere la diffidenza e a mostrare tutta la loro dolcezza. L’ideale per loro è un’adozione di coppia perché sono davvero inseparabili, presso una famiglia con figli grandi perché la vivacità dei bambini potrebbe spaventarli e rendere più difficile il loro adattamento. Inoltre, è fondamentale la presenza di un giardino – ovviamente ben recintato – affinché possano abituarsi gradualmente alla nuova sistemazione, prendendosi i loro spazi e il loro tempo.