Lega Nazionale per la Difesa del Cane

Non lasciarmi solo
Adotta un cane anzianoFa una donazione rapida

Fai una donazione ora

L’emergenza a volte è più grande di noi ma il nostro impegno non si ferma mai. Sfidiamo qualsiasi rischio, buttando il cuore oltre l’ostacolo e decidendo di non fermarci davanti a nulla. Continuano senza sosta a soccorrere creature che, purtroppo, in alcune parti d’Italia vengono abbandonate ogni giorno, curiamo e assistiamo gli animali, sulla strada, nei canili, per tanti di loro, malati o anziani, la quarantena non avrà mai fine. Aiutaci a garantire loro le cure, gli interventi, i farmaci, il cibo e un riparo caldo. Aiutaci a non lasciarli soli.

LNDC Animal Protection con la consueta trasparenza che caratterizza la sua attività di volontariato rende noto che, effettuando una donazione per l’adozione a distanza di uno dei cani di cui ci occupiamo, viene attivato un sostegno continuativo (abbonamento che puoi disdire autonomamente in qualsiasi momento).

Mentre, se vuoi aiutare con una donazione una tantum clicca qui. Se la tua donazione la vuoi destinare a un cane in particolare, inserisci nelle note il suo nome.

Grazie di cuore!

Fai un gesto d’amore: adotta a distanza un cane anziano o regala un’adozione a chi ami

Le storie del cuore di Adele, Geppa, Mamas, Nonno Libero, Priscilla e Prissy

Adozioni a distanza

Adele

Adele ha 14 anni, l’abbiamo salvata alcuni anni fa da un canile lager in Calabria dove era detenuta in condizioni deplorevoli. Il terrore vivo che manifestava, metteva in evidenza gli abusi e i maltrattamenti subiti. Quando è arrivata era magrissima perché veniva privata di acqua e cibo, era infestata da parassiti e rogna ed era affetta da una forma di ehrlichia grave.

Temevamo che non ce l’avrebbe fatta poiché era molto debole e aveva dei valori del sangue davvero preoccupanti, ma non ci siamo arresi, l’abbiamo curata senza sosta e nutrita a dovere, con un cibo specifico molto proteico. E così, la piccola dolce guerriera si è ripresa ed è guarita nel corpo e nell’anima. Ora si gode tutte le attenzioni che non ha mai conosciuto nella vita, nel rifugio ha trovato la sua casa e negli altri cagnolini degli amici fedeli con cui condividere le sue giornate, amata e coccolata dai volontari.

adozione-cane-distanza-storia-adele

Salvata dal canile lager ora si gode ha tutte le cure, le coccole e le attenzioni che merita.

Adozioni a distanza

Geppa

Gli animali che salviamo e di cui ci prendiamo cura hanno un passato difficile, di abbandono e violenza, e Geppa è una di loro. È con noi da circa un anno, prima di incontrarci viveva in un canile dove tante povere anime vengono considerate solo dei numeri. Geppa ha 13 anni ma è completamente priva della dentatura, molto probabilmente ha patito la fame e, pur di riempire lo stomaco, ha mangiato pietre e pezzi di legno.

Da quando è con noi mangia tante pappe buone e viene curata nel migliore dei modi, è sempre circondata da attenzioni e da amore. È buona e tanto riservata. Sarà scontato ma è davvero un cagnetta speciale, con la sua dolcezza riesce a conquistare tutti. La sua bellezza d’animo è talmente immensa che abbatte qualunque barriera, la nostra speranza è che possa godere ancora per tanto tempo del nostro amore.

adozione-cane-storia-geppa

Ha mangiato pietre e non ha più i denti, ma ora è curata nel migliore dei modi

Adozioni a distanza

Mamas

Mamas, abbandonato in una strada a scorrimento veloce, con coraggio e determinazione è arrivato nei pressi di alcune case, vagando per lungo tempo in cerca di cibo e di una carezza, fino a quando siamo arrivati noi a donargli cure, assistenza e protezione.

Era pelle e ossa, infestato da pulci e zecche, con gli occhietti malati, ci è voluto un po’ di tempo per rimetterlo in forma ma ci siamo riusciti. In alcuni periodi dell’anno la sua patologia oculare, chiamata Epiflora cronica, si ripresenta prepotentemente e necessita di continui trattamenti sugli occhietti. Oggi, nonostante non sia più un giovincello è sempre pieno di voglia di vivere, di giocare e di fare le feste a tutti. Quel che è triste e che nonostante la sua indole tanto buona fino ad ora è stato invisibile agli occhi di tutti tranne, ovviamente, che ai nostri che lo amiamo smisuratamente. In rifugio è super coccolato, ed è il cane più dolce che possa esistere. Nei suoi occhi c’è una luce immensa e una riconoscenza infinita. A volte ci chiediamo cosa ci fa in canile un essere tanto speciale.

La storia di Mamas: adotta un cane a distanza

Pulci e zecche lo infestavano quando era per strada; adesso ha riscoperto la voglia di vivere.

Adozioni a distanza

Nonno Libero

L’età di Nonno Libero è incerta, pensiamo abbia intorno ai 15 anni. Lo abbiamo salvato da un canile lager della Calabria, dove veniva detenuto in condizioni deplorevoli, privato di acqua, cibo e cure. All’inizio manifestava un terrore indescrivibile, evidentemente per gli abusi e i maltrattamenti subiti per anni e anni, ma con tanta pazienza e amore siamo riusciti a restituirgli la dignità che gli avevano rubato e, giorno dopo giorno, questa creatura ha ripreso ad avere fiducia negli esseri umani.

È davvero un cagnolino buono, sempre pronto a ricevere carezze. Nonno libero nella sfortuna è stato fortunato perché ha incontrato noi sul suo cammino, che abbiamo aperto non solo la sua gabbia ma anche quella di altri 150 animali che vivevano in condizioni disumane. Per noi è una grande gioia potergli regalare, almeno in questi ultimi anni, tutte le coccole e l’amore che non ha mai conosciuto nella vita. Finalmente, dopo un’esistenza tanto difficile.

adozione-cane-storia-nonno-libero

Ha ritrovato la dignità insieme ad altri 150 compagni che si trovavano nel canile lager.

Adozioni a distanza

Priscilla

Priscilla, ha circa 14 anni, è stata salvata da una vita di sofferenze e anche da morte certa. Nel canile lager in cui ha sopravvissuto per anni ha sofferto la fame e la sete e non è stata mai curata. La facevano vivere in una sorta di loculo, sempre al buio, un piccolo spazio dove non riusciva neanche a muoversi. Quando l’abbiamo vista per la prima volta era uno scheletrino, con piaghe su tutto il corpo. All’inizio era spaventata, evidentemente per gli abusi e i maltrattamenti subiti per anni e anni, ma con tanta pazienza e amore siamo riusciti a restituirgli la dignità che gli avevano rubato e, giorno dopo giorno, questa creatura ha ripreso ad avere fiducia negli esseri umani.

Priscilla è affetta da Leishmania, una patologia che, purtroppo, è molto presente nel sud Italia, ed è proprio questa malattia che le ha provocato un glaucoma oculare. È costantemente monitorata dai veterinari, spesso è sottoposta a visita oculistica e a prelievi del sangue, ma nonostante tutto è sempre felice. È davvero una cagnolina buona, dolce, sempre pronta a ricevere coccole e biscottini dai nostri volontari che la viziano in tutti i modi possibili. Priscilla è rinata nel momento in cui ci ha incontrato, quando abbiamo aperto la porta del suo inferno e le abbiamo donato la libertà. Con lei abbiamo salvato altre 130 anime che vivevano in condizioni disumane. Finalmente, dopo un’esistenza tanto difficile, Priscilla è amata.

adozione-cane-storia-priscilla

Dopo tanto tempo in un loculo buio e malsano, ha ritrovato la felicità nonostante un grave problema all’occhio.

Adozioni a distanza

Prissy

Prissy è una di quelle povere creature che hanno avuto la sfortuna di finire rinchiuse per anni in un canile lager, un posto dove vigeva il terrore, dove sopravvivevano tante anime dimenticate e abusate. Quando siamo riusciti a spalancare le porte di quell’inferno, lo scenario trovato era agghiacciante: i cani erano segregati in recinti tra escrementi e carcasse di loro simili, erano denutriti, affetti da patologie mai curate, infestati da parassiti, privati di ogni minima assistenza veterinaria come di cibo e di acqua a sufficienza per tutti.

Lì, tra le centinaia di superstiti della cattiveria umana, c’era anche Prissy, una cagnolina terrorizzata, indifesa, rassegnata, qualche pezzo di pane lanciato nella gabbia erano i suoi pasti. Questa creatura ha vissuto per 7 lunghi anni tra privazioni e violenze, tanto che inizialmente fu difficilissimo farle capire che esistevano persone buone pronte a proteggerla, che mai più avrebbe dovuto patire, e alla fine ci siamo riusciti: ora è lei a cercare le carezze, a chiedere i biscottini, a scodinzolare con il cuore pieno di gioia quando ci vede arrivare.

adozione-cane-distanza-storia-prissy

Dopo sette anni di abusi e privazioni ora ha una vita serena.

Come regalare un’adozione? Un regalo fatto con il cuore.

Compleanni, anniversari, Natale, San Valentino: ogni momento speciale può rappresentare un’occasione per condividere con chi ti è vicino un gesto di grande amore e di solidarietà.

Abbandonando l’idea del regalo tradizionale potrai aiutarci ad assicurare cibo, cure e un riparo agli animali bisognosi del nostro e del tuo aiuto.

Fai la differenza e lascia un segno indelebile nella loro vita.

Puoi scegliere tra diverse formule:

Code felici

Adozione occasionale con un contributo minimo di 20 euro.

Una zampa sul cuore

Adozione trimestrale con un contributo minimo di 50 euro.

L'amore lascia il segno

Adozione semestrale con un contributo minimo di 90 euro.

Amici per sempre

Adozione annuale con un contributo minimo di 180 euro.

Come regalarsi o regalare l’adozione a distanza

Se l’adozione è un regalo per te stesso, puoi semplicemente introdurre i tuoi dati nel form quando ti verrà chiesto.

Se è un regalo, indica nelle note i dati della persona a cui stai donando l’adozione a distanza: LNDC ti invierà un biglietto elettronico di ringraziamento da inviare al destinatario del tuo regalo.

Per informazioni: 02.26116502 – adozioniadistanza@legadelcane.org.

* Lega Nazionale per la Difesa del Cane con la consueta trasparenza che caratterizza la sua attività rende noto che i fondi raccolti grazie alle donazioni fatte per le adozioni a distanza vanno a sostegno di tutti gli animali che salva e assiste ogni giorno e della missione dell’associazione tutta. Naturalmente, non trattandosi di un’adozione fisica, ma virtuale, il cane proposto in adozione a distanza può essere adottato da più persone.

Perché è importante aiutarci

Per accogliere

Per accogliere gli animali rimasti soli, abbandonati, dimenticati, e donare loro un futuro diverso.

Curare

Per garantire cure, protezione e assistenza continua alle migliaia di creature anziane e malate.

Salvare

Per salvare gli animali vittime di violenza che senza il nostro aiuto non riuscirebbero a sopravvivere.

Cani anziani accuditi ogni anno

Volontari impegnati nel progetto

Canili LNDC sul territorio italiano

Le volte che ti diremo grazie per il tuo sostegno

Spargi la voce

Invita i tuoi amici a prendere parte a questo grande progetto!

“Anche io ho aiutato la Lega del Cane a salvare e proteggere i cani anziani troppo spesso abbandonati. Fallo anche tu!”.

“Anche io ho aiutato la Lega del Cane a salvare e proteggere i cani anziani troppo spesso abbandonati. Fallo anche tu!”.

“Anche io ho aiutato la Lega del Cane a salvare e proteggere i cani anziani troppo spesso abbandonati. Fallo anche tu!”.

“Anche io ho aiutato la Lega del Cane a salvare e proteggere i cani anziani troppo spesso abbandonati. Fallo anche tu!”.

Grazie!

Con il tuo aiuto possiamo garantire cure, protezione e amore agli animali che abbiamo salvato.