CASSAZIONE

IL CANE NON IDENTIFICABILE È DI CHI LO TROVA -

Tenete d’occhio questa sentenza della Corte di Cassazione: se il cane non è identificabile, può essere tenuto da chi lo trova.

Il caso è iniziato nel 2009. Un cagnolino gira per strada senza microchip o targhetta. Segue una persona e spontaneamente sale sulla sua macchina. Il conducente lo affida ad una seconda persona amante degli animali, perché se ne prenda cura. Questa persona dimostra impegno decidendo di far mettere il microchip e iscrivere il cagnolino all’Anagrafe Canina: due passaggi obbligatori per i proprietari di cani. Ma dopo diversi mesi il presunto proprietario reclama la restituzione del cane, spiegando che il cucciolo era abituato a girare intorno a casa per poi ritornarci ogni giorno.

In un primo momento, il Giudice di Pace di Varazze e il Tribunale di Savona danno ragione a quello che si dichiara proprietario dell’animale. Per la persona che si è occupata del cagnolino e lo ha registrato all’Anagrafe Canina, invece, ecco una multa di 1.200 euro per appropriazione indebita ai sensi dell’articolo 647 del Codice Penale.

La persona che ha trovato il cane, però, non ci sta. E contesta che quello che si dichiarava proprietario non aveva alcuna dimostrazione dell’effettiva proprietà del cane, che è stato trovato senza microchip, targhetta o tatuaggio.

La Corte di Cassazione ha poi dato ragione alla persona multata, proprio perché il cagnolino non aveva nessuna forma di riconoscimento e poteva perciò essere considerato, in tutta buona fede, un cane abbandonato o randagio.

Anche una targhetta con il nostro numero di telefono è un’utilissima precauzione per non smarrire il vostro cane. Succede raramente ma, come ogni dispositivo elettronico, anche il microchip potrebbe guastarsi. O, ancora, se a trovare il cane è qualcuno di particolarmente inesperto, potrebbe non conoscere questa forma identificativa, tra l’altro, invisibile ad occhio nudo.

http://www.nelcuore.org/la-repubblica-degli-animali/item/cassazione-il-cane-non-identificabile-e-di-chi-lo-trova.html

Youtube Youtube